Studio Medico Delfino

Specialisti nella Nevralgia del Trigemino

Il trattamento risolutivo incruento

RAPIDO

in 24 ore dall’ingresso in clinica,

il paziente viene dimesso

NON INVASIVO

non prevede alcuna

incisione cutanea

SICURO

tramite l’utilizzo di strumentazione

radiologica (fluoroscopia mirata)

Un ricovero di 24 ore è sufficiente per espletare l’intervento per eliminare il dolore della nevralgia del trigemino con il massimo della sicurezza.

 

esami preliminari

intervento operatorio con sedazione

assistenza post operatoria

 

..e, dopo una notte trascorsa nella clinica, al mattino il paziente può essere dimesso. La metodica e’ praticabile a qualsiasi età e con assoluta sicurezza.

 

L’intervento viene eseguito in una sala operatoria sterile, con buona sedazione del paziente. Con la tecnica di Härtel (ovvero con particolari proiezioni radiologiche - fluoroscopia mirata), un apposito ago inserito nel forame ovale è in grado di raggiungere, diversificando la profondità, le tre branche del trigemino nel complesso gangliare.

 

Una volta individuato il forame ovale, ovvero l’obiettivo, l’anestesista procede alla sedazione e, sotto controllo fluoroscopico continuo, viene inserito un sottile ago.  La perfetta sedazione e l’ottimale collaborazione con il radiologo favoriscono, in pochi minuti, la perfetta centratura del forame ovale da parte della punta dell’ago, e quindi il raggiungimento del ganglio del trigemino.

 

 

Con questa metodica, ampiamente sperimentata dal 1978, la localizzazione della punta dell’ago è di estrema sicurezza e precisione, e non comporta alcun rischio.

Subito dopo, si riesce ad imprimere all’ago la giusta profondità, consentendo così di raggiungere la branca sofferente e riuscendo ad eseguire una neurolisi selettiva.

 

L’immediata e perfetta posizione della punta dell’ago, il ridotto calibro dello stesso e l’esigua dose di etanolo (0,2ml), consentono sempre il pieno successo della metodica, la quasi assenza di effetti collaterali lievi e transitori, la durata del blocco 20-30 anni. LA SENSIBILITA' FACCIALE E' PRESERVATA.